Privacy Policy Cookie Policy
top of page
  • globtelmaildem

Rivoluzione IA in Arrivo su iOS 18: Ma non per Tutti!


Apple sta per introdurre una rivoluzione nell'intelligenza artificiale con iOS 18, ma non tutti gli iPhone saranno in grado di sfruttare appieno queste nuove funzionalità. Solo i modelli più recenti come l'iPhone 15 Pro e successivi potranno beneficiare delle capacità avanzate di IA on-device.

La nuova versione di Siri, ridisegnata con modelli di linguaggio avanzati (LLM), sarà in grado di eseguire compiti complessi come organizzare note ed eliminare email. Tuttavia, i dispositivi più vecchi non avranno accesso a queste funzioni avanzate.




Modelli Non Compatibili con le Funzioni Avanzate di IA:

  • iPhone 15

  • iPhone 14 (tutti i modelli)

  • iPhone 13 (tutti i modelli)

  • iPhone 12 (tutti i modelli)

  • iPhone 11 (tutti i modelli)

  • iPhone XS, XS Max, XR

iPhone SE (2ª e 3ª generazione) L'Impatto dell'IA On-Device

La distinzione tra dispositivi compatibili e non si basa principalmente sulla memoria e sulla potenza del processore. Gli iPhone più vecchi, pur potendo installare iOS 18, non avranno il supporto per le funzioni IA più avanzate a causa di limitazioni hardware.

Apple mira a utilizzare l'IA per analizzare le attività degli utenti sui dispositivi, abilitando automaticamente queste nuove funzionalità. Tuttavia, sarà necessario un dispositivo con capacità sufficienti per supportare l'elaborazione on-device. Compatibilità con iPadOS 18 e macOS 15

Anche iPadOS 18 e macOS 15 condivideranno molte delle stesse funzionalità di IA. Solo i Mac con chip Apple Silicon (M1 o successivi) e gli iPad di quinta generazione di iPad Pro e successivi supporteranno l'IA on-device. Questo esclude i Mac Intel e i modelli di iPad più vecchi.

Limiti Hardware e Implicazioni

L'hardware sembra essere il fattore chiave per il supporto dell'IA on-device. I modelli di iPhone 15 standard, non compatibili, dispongono di 6 GB di RAM, mentre i modelli Pro supportati ne hanno 8 GB. Anche gli iPad e i Mac con chip Apple Silicon presentano un minimo di 8 GB di RAM. Gli LLM, pur ridimensionati, richiedono molta memoria di lavoro a causa dell'elevato numero di parametri coinvolti, evidenziando i limiti hardware dei dispositivi meno recenti. Conclusione

Mentre l'introduzione delle nuove funzionalità IA di iOS 18 segna un'importante evoluzione, solo i dispositivi più recenti potranno trarne pieno vantaggio. Questa distinzione mette in luce la continua evoluzione tecnologica e la necessità di aggiornamenti hardware per supportare le innovazioni software. staff Marketing Glogbtel

1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page