• globtelmaildem

Navigare in Italia con il 5G ecco con quali operatori !


Se avete comprato uno smartphone 5G o state valutando di acquistarne uno ma non sapete se potrete sfruttare al meglio tutte le potenzialità garantite da questa connettività, potrebbe essere importante innanzitutto scoprire se vivete in una località che possa contare su un’adeguata copertura.

I cinque operatori telefonici che hanno già lanciato la propria rete 5G in Italia, ossia Vodafone, TIM, WINDTRE, Iliad e Fastweb, sui rispettivi siti pubblicizzano le città che possono contare già sulla nuova connettività.

Prima di scoprire quali sono le città italiane coperte dal 5G dei vari operatori, è doveroso evidenziare che potrebbero esserci aree interne a tali città nelle quali il segnale non sia effettivamente disponibile, così come potrebbero esserci città non inserite negli elenchi ufficiali in cui è già possibile usare la nuova connettività.

Le città coperte dal 5G in Italia dai vari operatori

Queste sono le città coperte “in via ufficiale” dai vari operatori telefonici:

  • TIM: Milano (con una copertura del 90%), Roma, Torino, Firenze, Napoli, Ferrara, Bologna, Genova, Sanremo, Brescia, Monza, Cortina d’Ampezzo, Livigno e Selva di Val Gardena

  • Vodafone: Roma, Milano, Torino, Bologna, Napoli e una serie di piccoli comuni (Assago, Bollate, Bresso, Carugate, Cassina de’ Pecchi, Cinisello Balsamo, Cologno Monzese, Cusano Milanino, Garbagnate Milanese, Lainate, Legnano, Melegnano, Novate Milanese, Opera, Parabiago, Pessano con Bornago, Pioltello, Rho, Rozzano, San Donato Milanese, San Giorgio su Legnano, San Giuliano Milanese, Sedriano, Segrate, Senago, Sesto San Giovanni, Solaro, Trezzano sul Naviglio)

  • WINDTRE: Agrigento, Alessandria, Ancona, Andria, Aosta, Arezzo, Ascoli Piceno, Avellino, Bari, Belluno, Benevento, Bergamo, Bologna, Bolzano, Brescia, Cagliari, Caltanissetta, Campobasso, Catania, Chieti, Cosenza, Crotone, Cuneo, Fermo, Ferrara, Firenze, Foggia, Forli’-Cesena, Frosinone, Genova, Gorizia, Grosseto, Imperia, Isernia, La Spezia, Latina, Lecco, Lucca, Mantova, Matera, Modena, Nuoro, Padova, Palermo, Pavia, Perugia, Pesaro – Urbino, Pescara, Pisa, Pistoia, Pordenone, Potenza, Ravenna, Rimini, Rovigo, Salerno, Sassari, Savona, Siena, Siracusa, Sondrio, Taranto, Teramo, Terni, Torino, Trani, Trapani, Trento, Treviso, Udine, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Verona, Vicenza

  • Iliad: Alessandria, Bari, Bologna, Brescia, Cagliari, Como, Ferrara, Firenze, Genova, La Spezia, Latina, Messina, Milano, Modena, Padova, Perugia, Pesaro, Pescara, Piacenza, Prato, Ravenna, Reggio Calabria, Reggio Emilia, Roma, Torino, Verona e Vicenza

  • Fastweb: Milano, Bologna, Roma, Napoli, Novara, Asti, Alessandria, Monza, Parma, Reggio nell’Emilia, Carrara, Terni, Bari, Lecce, Andria, Cosenza, Catanzaro, Caltanissetta

I vari operatori ci tengono a ricordare che per poter usufruire delle rispettive reti 5G è necessario trovarsi in una località coperta dal servizio, disporre di uno smartphone certificato e avere attivato un’offerta che integri tale connettività.

0 visualizzazioni0 commenti