Privacy Policy Cookie Policy
top of page
  • globtelmaildem

I MIGLIORI SMARTPHONE ANDROID: MAGGIO 2023

Maggio 2023 ha portato con sé diverse novità in ambito smartphone Android: di mezzo c'è anche "un certo" Google Pixel 7a, ma non solo.



L'estate 2023 è ormai alle porte e il clima ha già iniziato a farsi sentire. In attesa dei meritati momenti di riposo, però, vale la pena fare il punto della situazione tra novità e conferme delle ultime settimane guardando al mercato degli smartphone Android. Infatti, nell'ultimo periodo si sono fatti notare diversi dispositivi piuttosto validi, tra cui il nuovo Pixel 7a, ma tante sono anche le proposte che rappresentano ormai una certezza assoluta, senza dimenticare di dare, poi, uno sguardo al futuro.


Miglior top di gamma: Samsung Galaxy S23 Ultra

Difficile non guardare a Samsung Galaxy S23 Ultra come al flagship Android di tipo premium più valido attualmente sul mercato.

La ricetta del colosso sudcoreano per il 2023 prevede per tutti i mercati un processore Snapdragon 8 Gen 2 in versione custom "for Galaxy", Europa inclusa, al posto dei chip proprietari Samsung Exynos. Non è solo questo ad attirare l'attenzione, tuttavia, poiché si fa riferimento a uno smartphone completo sotto più punti di vista, a partire dall'ottimo reparto fotografico fino ad arrivare alla buona autonomia, il tutto attualmente proposto a 1.146,62 euro su Amazon (8/256GB, caricatore incluso). Presenti poi un display AMOLED con risoluzione QHD+ e frequenza di aggiornamento di 120Hz, nonché il supporto alla S Pen. Come potrete approfondire nella nostra recensione di Samsung Galaxy S23 Ultra, poi, non manca un reparto connettività completo di 5G e Wi-Fi 6E, senza contare il fatto che, a livello di supporto software, Samsung propone quattro anni di aggiornamenti. Certo, qualche pecca c'è: basti pensare alla ricarica solamente a 45W (che non è poi così male, ma non raggiunge le vette viste con altri dispositivo) e l'impossibilità di espandere lo storage interno. Tuttavia, il quadro generale è ampiamente positivo e Galaxy S23 Ultra rappresenta, già dalle prime settimane del 2023, il dispositivo di riferimento di questa generazione, lo smartphone Android "da battere". Miglior medio gamma: Google Pixel 7a

Tra i nuovi innesti più importanti di questo periodo c'è sicuramente Google Pixel 7a, smartphone che in Italia viene venduto a un prezzo di 509 euro su Amazon (8/128GB). Tra i principali punti di forza del dispositivo troviamo le ottime prestazioni, garantite dal processore proprietario Tensor G2, nonché un supporto software che consiste in tre anni di major release e cinque anni di patch di sicurezza dal momento dell'uscita.




Come potrete apprendere anche attraverso la nostra recensione di Google Pixel 7a, però, si tratta anche di uno smartphone equilibrato e concreto sotto più punti di vista. Buono il livello raggiunto, per esempio, dal comparto fotografico, soprattutto per la fascia di prezzo. Niente male anche lo schermo OLED da 6,1 pollici con refresh rate fino a 90 Hz, così come non delude il comparto connettività che include 5G, Wi-Fi 6E e NFC. Non manca, tra l'altro, la certificazione IP67. Visto anche il prezzo, che può essere considerato, in un certo senso, pari alla metà di quello di un flagship, la soluzione di Google potrebbe rappresentare la risposta alle esigenze di molti. Naturalmente, sempre in virtù della fascia di prezzo, non possiamo aspettarci che sia davvero tutto perfetto: a far storcere un po' il naso sono la ricarica (20W via cavo e 18W via wireless), l'autonomia nella media (anche se potrebbe comunque risultare buona per più di qualcuno) e una cover posteriore che trattiene le impronte più del dovuto. Miglior entry level: POCO X5 Pro 5G

Se si scende ulteriormente di fascia, il dispositivo che più di tutti convince a oggi a livello di rapporto qualità/prezzo è POCO X5 Pro 5G. Per intenderci, si fa riferimento a un dispositivo che, nonostante il graduale aumento dei costi, riesce a offrire un pacchetto pressoché completo a fronte di un costo di 299,90 euro sul portale ufficiale (6/128GB).


X5 Pro 5G è un dispositivo che proprio nel rapporto qualità/prezzo nasconde il suo principale punto di forza, anche grazie all'ottimo schermo AMOLED con frequenza di aggiornamento di 120Hz e al comparto connettività che include Wi-Fi 6 e 5G. Ci sono, poi, un'ottima autonomia, un reparto fotografico niente male per la fascia entry level e una ricarica rapida a ben 67W, ma potrete trovare maggiori dettagli nella nostra recensione di POCO X5 Pro 5G. Fanno un po' storcere il naso invece il software iniziale basato su Android 12 e l'impossibilità di espandere lo storage interno, così come è chiaro che si dovrà scendere a qualche piccolo compromesso a livello fotografico (il modulo fotocamere ha anche una sporgenza troppo elevata per i nostri gusti). Va detto, inoltre, che le prestazioni non sono propriamente al top del mercato, ma non si tratta di un fattore davvero limitante. In linea generale, infatti, POCO X5 Pro 5G può risultare uno smartphone in grado di supportare tranquillamente la giornata tipo di un ampio numero di persone. Miglior pieghevole: Samsung Galaxy Z Fold4

In attesa di vedere cosa accadrà in futuro in ambito foldable, il pieghevole attualmente più maturo presente sul mercato nostrano è Samsung Galaxy Z Fold4, che da noi viene venduto a 1.310 euro su Amazon (12/512GB). Tra i principali punti di forza della proposta troviamo degli schermi semplicemente eccezionali: all'interno è presente un display da 7,6 pollici con risoluzione 2176 x 1812 pixel, mentre esternamente si fa notare lo schermo da 6,2 pollici con risoluzione 2316 x 904 pixel.



Questo consente allo smartphone di offrire un form factor particolarmente flessibile, oltre a consentire di usufruire anche della cosiddetta modalità Flex, con cui si può utilizzare il dispositivo con lo schermo piegato a metà, disponendo gli elementi di concerto sulle due porzioni per rendere ancora più comodo l'utilizzo quando poggiato su un tavolo. Quella offerta da Samsung Galaxy Z Fold4, tuttavia, è un'esperienza valida praticamente a 360 gradi. Basti pensare alla presenza di una buona autonomia se contestualizzata al segmento di competenza, così come di performance di elevata caratura. Non manca, inoltre, un reparto connettività che include anche 5G e Wi-Fi 6E, così come un comparto fotografico che può convincere un ampio numero di utenti. Il prezzo richiesto non è propriamente per tutti e la ricarica è limitata a 25W, quindi si tratta di un dispositivo che può ancora far storcere un po' il naso a qualcuno, ma se state cercando un foldable potreste sicuramente voler dare quantomeno un'occhiata alla nostra recensione di Samsung Galaxy Z Fold4. Da POCO F5 a Huawei P60 Pro

Andando oltre quelli che rappresentano i nostri consigli nelle varie fasce di prezzo del mercato Android, è opportuno allargare lo sguardo anche al resto dell'offerta nel nostro Paese e su scala globale. Fare una singola scelta per fascia, infatti, è tutt'altro che semplice ed è giusto darvi qualche nome in più da tenere d'occhio. Quando si guarda alla fascia media, per esempio, pensiamo a dispositivi come Nothing Phone (1) e Samsung Galaxy A54 5G, per fare due nomi, mentre se si punta ai top di gamma saltano all'occhio Xiaomi 13 Pro, Xiaomi 13, Honor Magic 5 Pro, vivo X90 Pro, Samsung Galaxy S23, Motorola Edge 40 Pro e Google Pixel 7 Pro. Quanto agli smartphone da gaming, poi, si apre un vaso di Pandora, da ASUS ROG Phone 7 Ultimate a RedMagic 8 Pro Titanium. Capite bene, insomma, che le possibilità in termini di scelta non mancano di certo. Di recente c'è stato qualche nuovo innesto anche nel segmento foldable e il dispositivo che più di tutti ha fatto parlare di sé è stato OPPO Find N2 Flip.



Nelle ultime settimane su queste pagine abbiamo raccontato la nostra esperienza anche con qualche novità, dalla recensione di POCO F5 Pro alla prova fotografica di Huawei P60 Pro (che scatta in modo particolarmente interessante). Tra gli annunci più interessanti dell'ultimo periodo c'è stato il reveal di Sony Xperia 1 V, mentre nella fascia media sono arrivati gli annunci di Sony Xperia 10 V, OPPO A98 5G, HTC U23 pro e Huawei nova 11i. Imperdibile, poi, l'annuncio di Google Pixel Fold, anche se per ora il pieghevole non arriverà in Italia. Nel nostro Paese sono invece arrivati, sempre lato foldable, Honor Magic Vs e Huawei Mate X3. Guardando al futuro, l'hype per Nothing Phone (2) inizia a crescere e lo smartphone dovrebbe essere annunciato a luglio 2023, ma si attendono anche OnePlus Nord 3, Google Pixel 8, i futuri foldable di Samsung e la gamma Realme 11 Pro Series, sempre nel medio periodo.

crediti : https://tech.everyeye.it/articoli/speciale-migliori-smartphone-android-maggio-2023-entry-level-flagship-61404.html

10 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page