• globtelmaildem

Domani 14 settembre Apple presenterà l'iPhone 13, l'Apple Watch ed i nuovi AirPods

Aggiornamento: set 14

Martedì 14 settembre arriva il nuovo smartphone di Cupertino, con poche novità nel design ma diverse innovazioni importanti sotto la scocca. Nell'evento Apple ci sarà spazio per l'Apple Watch e per i nuovi AirPods. E forse qualcos'altro





California Streaming, un richiamo alla famosissima California Dreamin’ dei Mamas And Papas. Sull’invito di Apple c’è solo questa scritta e il celebre logo della Mela sullo sfondo di una catena montuosa e un lago. Anche la realtà aumentata non aiuta a scoprire di più, così non resta che affidarsi ai rumor dei siti specializzati. L'appuntamento si terrà il 14 settembre alle ore 19 italiane e sarà ancora interamente online a causa della pandemia: è per Apple l'evento più importante dell'anno in quanto viene svelata la linea di prodotti per la stagione dello shopping natalizio. Ecco dunque tutte le anticipazioni sull’evento di domani.

iPhone 13

  • Design. Un anno dopo il redesign dell’iPhone 12, non sono previsti grandi cambiamenti: la famiglia rimarrà molto probabilmente la stessa, con 4 modelli e tre differenti dimensioni dello schermo: 5,4 pollici, 6,1 pollici e 6,7 pollici, divisi in iPhone e iPhone Pro. Il cambiamento principale sarà un notch più piccolo nella parte superiore del display, dove si trovano le telecamere i sensori per il Face ID.

  • Fotocamera. Come sempre qui ci saranno miglioramenti e innovazioni. Arriverà, apre una versione video della modalità Ritratto, un nuovo sistema di filtri per applicare diversi stili alle foto, e una registrazione video di qualità superiore per i modelli Pro. Per quanto riguarda l'hardware, si parla ancora di tre obiettivi sui modelli Pro e due sui modelli normali.

  • Processore Non c’è anno senza un nuovo chip. Ma stavolta non sarà l’M1, come sull’iPad Pro, bensì il solito processore della serie A, solo più veloce: dovrebbe chiamarsi, senza troppa fantasia, A15. Naturalmente, aspettatevi un nuovo chip A15.

  • Memoria. Pare che Apple possa eliminare il modello da 64 GB, effettivamente inadeguato per uno smartphone come l'iPhone, e introdurre un nuovo taglio per le versioni, Pro, addirittura 1 TB.

  • Schermo. Almeno sui modelli Pro, dovrebbe essere adottata una nuova tecnologia LTPO (ossido policristallino a bassa temperatura) sui modelli Pro. E forse dovrebbe aumentare la velocità di aggiornamento, per allineare l’iPhone alla concorrenza.

  • Connettività. Il 5G è stato introdotto lo scorso anno, ma stavolta la novità più significativa dell'iPhone 13 potrebbe essere la capacità di connettersi alle reti satellitari. Apple molto probabilmente introdurrà l’hardware necessario, ma è difficile che la funzione sia attiva da subito, visto che sono necessari accordi con gli operatori. Attenzione, l’iPhone non diventerà un telefono satellitare, ma potrà inviare messaggi di emergenza e segnali di SOS. Comunque, una funzione di grande importanza.

  • Disponibilità. Se Apple rispetta il suo consueto calendario, i preordini partiranno venerdì 17 e l’iPhone 13, almeno in qualche modello, potrebbe essere in vendita il 24 settembre.

crediti https://www.repubblica.it/tecnologia/2021/09/13/news/iphone_e_non_solo_cosa_aspettarsi_all_evento_apple_di_domani-317635622/?ref=RHTP-BG-I294524205-P8-S4-T1)


8 visualizzazioni0 commenti